Giornata dura per la seniores femminile

Oggi per la terza giornata di Coppa Italia le Spartane scendono in campo a ranghi veramente ridotti (presenti solo 9 atlete) a Leno ospiti di Bassa Bresciana.
Il girone ci vede raggruppate con Parabiago e Calvisano, è proprio con le Bresciane che comincia il torneo: partita molto fisica in cui nel primo tempo tengono il colpo finendo 0 a 0; nella ripresa la freschezza dei cambi delle avversarie si fa sentire e veniamo subito puniti.
Pronti via e seconda partita contro Parabiago, le mete vengono segnate in quantità da entrambe le squadre, si vede un bel gioco su tutti e due i fronti ma che vede prevalere le “scighere” per 1 meta.
Colpite nell’orgoglio e complice qualche minuto in più per tirare fiato e riordinare le idee, nella partita finale mettono in campo tutta la frustrazione accumulata, vincendo con Tradate.
Piazzamento probabilmente non brillante, ma va comunque detto che quando le nostre atlete si compattano e giocano di orgoglio mettono sempre in scena un bel gioco corale, ma soprattutto la consapevolezza di essere “poche ma buone” le rende capaci di non arretrare mai di un passo.
Da segnalare il rientro di Veronesi dopo l’infortunio della passata stagione.
Dopo la partita ci dedichiamo al 4° tempo a Calvisano per vedere la nazionale femminile portare a casa il test match contro la Scozia.
Atlete presenti: Boghi (cap), Canta, Castelli, Cattoni, De Bernardin, Gaffuri, Minazzato, Riva, Veronesi.
[A.Z.]