L’U12 vince il torneo di Seregno

Domenica impegnativa per i ragazzi della U12 impegnati a Seregno in un raggrupamento a cui partecipano, oltre ai padroni casa, Rugby Como, Rugby Monza, Malpensa, Mosquitos e Rugby Rho. I Lariani sono inseriti nel girone di qualificazione con i padroni di casa e il Rugby Malpensa. La formula del Torneo prevede una prima fase di qualificazione a tre, le prime due di ogni girone e la migliore seconda si incontreranno per decidere la squadra migliore (di giornata).

Prima partita molto impegnativa con i Falchetti di Seregno che passano in vantaggio grazie al gioco maggiormente organizzato rispetto ai nostri, Coach Francesco “120” Tilelli chiede maggior pressione: Como pareggia e sorpassa Seregno nella parte centrale della gara. I padroni di casa reagiscono e riescono mettere a segno la meta del 2 a 2. Finisce così, bella partita giocata da entrambe le squadre a viso aperto, tutti in cerchio e poi pronti per il secondo match.
I giovani Cinghiali scendono in campo con Malpensa consapevoli di dover vincere per chiudere al primo posto il girone e approcciano la gara nel modo giusto: pressione, avanzamento e sostegno; i Comaschi portano a casa la partita e grazie alla differenza mete sono in testa al girone.
Fase finale del Torneo con il Rugby Como che dovrà affrontare di nuovo Seregno che si è qualificata come migliore seconda e i Mosquitos che hanno vinto l’altro girone di qualificazione. Giocare di nuovo con la forte squadra dei padroni di casa stimola i ragazzi che scendono in campo carichi e motivati. Parte forte Como cercando un gioco migliore fatto di passaggi e sostegni, i Cinghiali riescono a mettere in campo maggior determinazione e chiudono il match in vantaggio. A fine partita tanti sorrisi e strette di mano tra i giocatori a dimostrazione del rispetto tra le due squadre. Ultimo impegno di giornata con i Mosquitos che provano i tutti i modi a mettere in difficoltà i Cinghiali, è partita vera e i Lariani riescono a portare a casa il risultato grazie ad una maggior pressione e al continuo avanzamento. Anche in questo caso saluto finale mischiati e strette di mano tra i giocatori.
E’ stato un Torneo impegnativo grazie al livello delle squadre presenti, a tutti i ragazzi scesi in campo vanno i complimenti per l’impegno e il coraggio dimostrato.
Un ringraziamento particolare agli allenatori, Francesco “120” Tilelli e Mirko Livio, che hanno guidato i ragazzi.
Altro ringraziamento particolare ad accompagnatori e sostenitori che si sono fatti sentire da bordo campo !
Buon Rugby a Tutti.