Prova d’orgoglio per l’U8

Presenza comasca molto ricca, con doppie squadre in diverse categorie. Lecco per una volta fredda, con un vento pungente e terreno appesantito dalle piogge dei giorni precedenti, ma con Giove pluvio clemente.

Tra queste, l’under 8, che partecipa a due gironi.

Il Como 1 (la squadra che comprende gli atleti “anziani” GiòGiò, Miccetta e Marines, orfani del grande GusGus, infortunatosi a scuola…a proposito, auguri di pronta guarigione, il Rugby Como ha bisogno di te!) che accoglie per spirito sportivo tra le sue fila una pattuglia di mini-atleti di una compagine incompleta, nel Girone A che comprende le prime squadre di Lecco, Sondalo, Pirati di Vimercate e Monza.

Como 2, invece, affronta Lecco 2, Monza 2, Pirati Vimercate 2 e Sondrio. La nostra formazione comprendeva Principessa, Dissidenza, Patatina, Cenerentolo (uscito “segnato” dalla prova, ma coraggiosamente in campo), Nigel, LanternaVerde, Giuda, Kaos, Sberla e Wolf.

A parte la prima partita di Como1, in cui si è generato un vero e proprio caso per la presenza di 9 giocatori dalla parte di Como contro i 6 di Lecco, e una sconfitta “tanti vs pochi”, le partite si sono susseguite tra vittorie e sconfitte, con grande coraggio, gioco di squadra e correttezza.

Si è particolarmente distinta Como 2, che è stata sconfitta in modo evidente solo nell’ultima partita contro Sondrio…ma per mole e forza fisica i valligiani non avrebbero sfigurato nemmeno in una categoria superiore.

Un impegno importante per la Società organizzatrice, cui vanno i nostri ringraziamenti, e per il Rugby Como, che dovrà attrezzarsi per i prossimi raggruppamenti visto che il numero delle squadre in campo fortunatamente sarà sempre importante e superiore al passato. (Mick M.)